L'editoria d'arte tra banche e musei

Clara Pellegris
2018
È difficile immaginare una storia dell'arte senza l'odore di carta e inchiostro tipici di un libro d'arte. Un libro d'arte è un bellissimo volume finemente rilegato, con una copertina d'impatto, ricca di immagini e fotografie di altissima qualità e con testi di nomi prestigiosi. Non è questa però l'occasione idonea per analizzare la sua affascinante storia. Tuttavia a partire da una prospettiva storico-critica interculturale è impossibile non considerare le influenze che il settore
more » ... artistica ha avuto dalla seconda metà del XX secolo: la straordinaria importanza di una mostra d'arte, la gestione del catalogo, l'immagine che ne emerge, le strategie che legano tali progetti editoriali al mondo dell'economia, del mercato e delle banche. Il mercato del libro d'arte non è infatti soltanto un problema culturale. Il saggio intende indagare la nascita e l'evoluzione di queste relazioni trasversali che collegano il mercato editoriale dell'arte con il mondo della finanza e dei musei: dalle prime e penetranti intuizioni imprenditoriali di Giorgio Fantoni, legato alle case editrici Electa a Skira fino all'impegno umanista di Raffaele Mattioli nei suoi anni presso la Banca Commerciale Italiana. Un'attenzione particolare sarà dedicata all'editoria bancaria italiana.
doi:10.13133/2532-1994.14413 fatcat:hfngquib3jantav5cd4dt37yze