Annotating Digital Libraries and Electronic Editions in a Collaborative and Semantic Perspective [chapter]

Michele Barbera, Federico Meschini, Christian Morbidoni, Francesca Tomasi
2013 Communications in Computer and Information Science  
Gli studi riuniti nel presente Quaderno sono stati realizzati nell'ambito del progetto di ricerca Open Literature. Progetto di promozione della cultura digitale negli studi umanistici (Università degli Studi di Torino, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne), sostenuto dalla Fondazione CRT, e hanno incontrato nel XXI Congresso dell'Associazione Internazionale di Letteratura Comparata -AILC (Università di Vienna, 21-27.07.2016) uno spazio di discussione e confronto. Si
more » ... ingraziano la Fondazione CRT e l'AILC per la gentile concessione del logo. Open Literature. La cultura digitale negli studi letterari, a cura di Silvia Ulrich e Virginia Pignagnoli (a cura In copertina: Abitudini, © Virginia Pignagnoli 2016 Progetto grafico e impaginazione: Arun Maltese (www.bibliobear.com) I «QUADERNI DI RICOGNIZIONI» «QuadRi» -Quaderni di RiCOGNIZIONI è la collana curata dal Comitato scientifico e dalla Redazione di RiCOGNIZIONI. Rivista di lingue, letterature e culture moderne, edita online dal Dipartimento di Lingue e Letterature straniere e Culture moderne dell'Università di Torino. La rivista e i suoi Quaderni nascono con l'intento di promuovere ri-cognizioni, sia trattando da prospettive diverse autori, movimenti, argomenti ampiamente dibattuti della cultura mondiale, sia ospitando interventi su questioni linguistiche e letterarie non ancora sufficientemente indagate. I Quaderni di RiCOGNIZIONI sono destinati ad accogliere in forma di volume i risultati di progetti di ricerca e gli atti di convegni e incontri di studio. ABSTRACT • This paper considers the evolution of the book and the idea of the book as vehicle of knowledge through the centuries, with an attention to the literary anticipations of the current scenario as found in the writings of a selection of French authors from the 18 th -19 th and early 20 th century. The main aim of this article is to open up a discussion, based on some exemplary case studies, on some new perspectives for academic research in the digital era. ABSTRACT • This paper focuses on the evolution of the book format from print to digital medium, exploring three main topics: the overcoming of the idea of the page frame, the influence of mobile and GPS technology on book features and the application of virtual and augmented reality within the print format. For each topic, the analysis looks back to Nineteenth Century Avant-garde anticipations of the digital book. These considerations on the Avant-gardes are considered the starting point of the current digital revolution in book publishing and the literary field. KEYWORDS • avant-garde literature, e-Literature, locative media, virtual reality, augmented reality. terapeutica. Al contrario, rivela la sua natura fortemente sintomatologica. Si rivela come un grido di aiuto, un egocentrico richiamo di attenzione verso di sé 10 . Solo Stephen lo comprende, raccoglie la sfida. Il blogger chiede di essere salvato, ma da se stesso. Il blog, inserito nella trama finzionale, funziona come un play within the play, un micro-dramma che ne rinforza la morale e consolida la filosofia portante della trama principale, ma non senza prima averci condotto per mano, come lettori, in un inconscio oscuro, fobico, nel sottobosco della ravine di Toronto, ma anche in un détour attraverso i new media (blogging), per poi farci riemergere in superficie, alla luce, esattamente come accade ai protagonisti del romanzo.
doi:10.1007/978-3-642-35834-0_7 fatcat:w33nfe3wzffjdhmubt3swcombu