Elvio Fachinelli: convergenze estatiche

Alessandro Strabioli
2019
L'esperienza estatica è stata storicamente e culturalmente percepita come un tentativo da parte dell'essere umano di estraniarsi dalla realtà. Confinata a una condizione emotiva ed esperienziale inconsueta, se non del tutto insignificante, in essa sono state colte le più disparate patologie, e a essa ricondotte tutta una serie di disfunzioni ritenute pericolose per la solidità dell'Io. Eppure, il lavoro di Elvio Fachinelli, psichiatra e psicanalista, ci suggerisce che proprio in tale zona di
more » ... in tale zona di frontiera è possibile rintracciare una potenzialità antropologica comune, una disponibilità psichica, corporea e desiderante che forse è tempo di riscoprire e valorizzare. L'estatico, per sua natura, si pone al di là d'ogni volontà d'emarginazione e d'isolamento. A questa risorsa nient'affatto esclusiva è possibile accedere solo rifiutando alcuni pregiudizi della nostra società, che tende sempre più a intravedere nelle forme d'espressione non immediatamente riconoscibili un rischio per la tenuta identitaria.
doi:10.13134/2531-8624/39 fatcat:6wtomb4fobe4bb2poo5nn3a74m