Karl Kraus e la Prima Guerra Mondiale

Riccardo Morello
2016 Revista de Historiografía  
Resumo Tra il 1915 e la fine del conflitto Karl Kraus, intellettuale austriaco che aveva fatto della satira politica e della critica del linguaggio giornalistico la propria missione, si impegna in una strenua battaglia contro la disumanità e la ferocia della guerra, raccogliendo sulle pagine della Fackel, la rivista da lui pubblicata per oltre trent'anni dal 1899 al 1936, i testi che poi confluiranno nella grande tragedia Gli ultimi giorni dell' Umanità, un'opera grandiosa, grondante di orrore,
more » ... rondante di orrore, che cerca di rappresentare l' irrappresentabile. Abstract Between 1915 and the end of the war, Karl Kraus, an Austrian intellectual who had made political satire and criticism of journalistic language his mission, engaged in a fierce battle against the inhumanity and cruelty of war. On the pages of "Fackel", a magazine he published between 1899 to 1936, he documented many texts that are compiled into the tragedy of the "Last Days of Mankind", a great work that drips with horror and that seeks to represent the "unrepresentable".
doi:10.20318/revhisto.2016.3102 fatcat:5aqztrsh4bfghd5sfjlqckyk44