La misericordia come dimensione teologica ed esistenziale fondamentale

Antonio Bergamo
unpublished
"Mercy" is a fundamental anthropological concept. This contribution briefly describes the horizon of sense and the theological and philosophical roots to overcome the reductionist interpretations. Riassunto. La "misericordia" è un concetto antropologico fondamentale. Il presente contributo ne descrive sinteticamente l'orizzonte di senso e le radici teologiche e filosofiche per superare le interpretazioni riduzionistiche. L'anno giubilare ci ha dato l'occasione per riflettere sulla misericordia
more » ... sulla misericordia che spesso abbiamo relegato nell'ambito di quei buoni richiami generici e inoffensivi di un'etica sganciata dal suo costitutivo fondamento ontologico. Con il suo Magistero, invece, papa Francesco ci ha invitato a rivolgere lo sguardo su di essa riscoprendola come dimensione costitutiva del vivere personale e comunitario e valore sorgivo della moderna Europa 1. Cercheremo in questo breve contributo di tratteggiare il rapporto tra identità europea e misericordia, successivamente collocheremo l'ermeneutica della misericordia nel contesto del pensiero filosofico moderno, in seguito descriveremo il suo background biblico e teologico e infine le conseguenti ricadute antropologiche. 1. Identità europea ed ermeneutica della misericordia Nella prima metà del Novecento la filosofa spagnola María Zambrano, di fronte al susseguirsi di eventi catastrofici come la guerra civile spagnola prima e la seconda guerra mondiale poi, constatava l'attuarsi di un processo distruttivo del vivere umano ch'ella, nel suo testo L'agonia dell'Europa, definisce «esplosione del cuore europeo» 2. Tale "esplosione" è percepita come violenza, disgregazione delle identità personali e collettive, degenerazione del senso. La Zambrano si chiedeva: dove risiede l'origine di questo processo storico? Per trovare una risposta la filosofa spagnola ci invita a interrogarci sulle origini dell'Europa, sulla sua nascita. L'Europa è figlia della Grecia certamente, da cui eredita un pensiero, ma dalla Grecia non eredita i suoi dei, è figlia di un Dio che viene da lontano, da un popolo semita. Questo dio è il Dio di un popolo eletto per salvare tutto l'universo. Di lui * Facoltà Teologica Pugliese, antonio.bergamo@tiscali.it 1 Cfr. FRANCESCO, Esortazione apostolica post-sinodale Evangelii Gaudium, n. 37. 2 M. ZAMBRANO, L'agonia dell'Europa, Venezia, Marsilio, 2009, p. 36.
fatcat:id5e6javorgkzijmd543ze47nq