Transnational 3D modeling, geopotential evaluation and active fault assessment in the Alpine Foreland Basins – the project GeoMol

Gerold Diepolder, Robert Pamer, Geomol Team
2014 Rendiconti Online Societa Geologica Italiana  
The Alpine Foreland Basins bear a multitude of natural subsurface resources (geopotentials) which can contribute substantially to boost green energy. Sustainable planning and management of geopotentials requires a holistic, transnational and three-dimensional evaluation of the geological fundamentals. Facing different data availability and policy in the Geological Survey Organizations (GSOs) in charge, transnational collaboration calls for a maximum of coordination from the very beginning of
more » ... data preparation and the 3D modeling processes, based on concerted proceedings and best practice in seismic processing and interpretation, 3D modeling and geopotential assessment, and demands a geo data infrastructure for full interoperability among the partners and the dissemination of seamless results. This article outlines the objectives and scope of the GeoMol project and summarizes the state of the art of its achievements to provide cross-border harmonized information via a web accessible exchange and information system. RIASSUNTO I bacini sedimentari alpini di avanfossa-avampaese custodiscono risorse naturali e capacità di stoccaggio, i cosiddetti "geopotenziali", che possono essere valorizzati per lo sviluppo e la gestione sostenibile delle energie pulite. La gestione sostenibile dei geopotenziali richiede una valutazione olistica, transnazionale e tridimensionale delle informazioni geologiche. Affrontando la diversa disponibilità di dati e la diversa policy applicata dai Servizi Geologici incaricati della loro diffusione, le collaborazioni transnazionali sollecitano il massimo coordinamento delle attività: dall'iniziale preparazione dei dati alla modellazione 3D, basandosi su metodi condivisi e best practice di analisi e interpretazione delle linee sismiche, di modellazione e valutazione dei geopotenziali. Tali collaborazioni richiedono infrastrutture dati per la piena interoperabilità tra i partners e per la diffusione dei risultati. Questo lavoro presenta gli obiettivi del Progetto GeoMol e sintetizza l'attività svolta per garantire informazioni armonizzate tra nazioni confinanti, attraverso un sistema informativo e di scambio accessibile via web.
doi:10.3301/rol.2014.05 fatcat:4kwth6wpw5hpjc54lkinjsbkze