Recensione: Janet L. Nelson, King and Emperor: A New life of Charlemagne, London 2019, pp. 704

Marco Franzoni
2021
Se dovessimo mai fare un sondaggio fra gli studenti italiani chiedendo cosa sanno di Carlo Magno, sono più che confidente che la vasta maggioranza risponderebbe: "Carlo Magno fu incoronato imperatore dal papa a Roma, il giorno di Natale del'800". Niente di più, niente di meno. Si tratta infatti di una delle nozioni che vengono enfatizzate con grande forza dai professori di storia nei licei e nelle altre scuole superiori italiane. Carlo Magno è noto ai più per i suoi grandi successi, soprattutto
more » ... per quelli raggiunti verso la fine del suo lungo regno. Il suo stesso nome, legato in maniera indelebile all'epiteto di "Magno", ovvero di "grande", è segno della sovrapposizione del suo mito sulla figura storica. Proprio come molti altri personaggi che hanno raggiunto grandi successi nella storia, il re e imperatore dei Franchi è, e per sempre sarà, popolarmente noto come Carlo Magno. Questa fusione è ancora più evidente oltralpe dove l'epiteto ed il nome proprio si sono fusi in un unico nome: per gli Inglesi e i Francesi è Charlemagne, mentre per i Tedeschi Karl der Große. Per i più, infatti, Carlo Magno non è altri che il primo imperatore cristiano dell'Occidente medievale. Egli è, sempre nel sapere comune, l'esempio perfetto dell'imperatore medievale: un sovrano dalla lunga barba e la testa coronata, intento a giudicare o legiferare mentre sta assiso su un alto trono. È dunque difficile approcciarsi a una figura come quella del re dei Franchi senza cadere in una trappola teleologica. Ciò significa, nel caso di una biografia, partire dalla fine, dal mito, analizzare le cause e le origini conoscendo già i loro effetti e i risultati delle azioni dei protagonisti. Nel caso specifico di questo volume, vorrebbe dire studiare la vita di Carlo sapendo che egli sarebbe diventato Carlo Magno. L'obbiettivo di Janet Nelson, autrice di King and Emperor, a New Life of Charlemagne, recentemente tradotto per Mondadori, è invece quello di capire la persona al di là del mito, conoscere la vita di Carlo, dell'uomo dietro la figura mitica, e proprio per questo nel titolo si parla di una New Life, "nuova vita".
doi:10.6092/issn.2533-2325/13649 fatcat:pvowxlksanbydodeqjidecw4ky