La decretazione d'urgenza

Giovanna Pistorio
2016
La delibera legislativa di riforma costituzionale c.d. "Renzi-Boschi" interviene sulla decretazione d'urgenza, restringendone l'ambito di operatività entro limiti ben più stringenti rispetto a quanto originariamente previsto dall'art. 77 Cost. In tal senso, la riforma risponde ad un'esigenza, già fortemente sentita, di ridurre il ricorso al decreto-legge, a fronte dell'abuso quantitativo e della conseguente degenerazione qualitativa verificatesi nella prassi. Molteplici gli strumenti di
more » ... trumenti di intervento, tra i quali: costituzionalizzare i limiti contenutistici già previsti dall'art. 15 della legge n. 400 del 1988, limitare l'emendabilità in sede di conversione, differire il termine di promulgazione della legge di conversione, introdurre il procedimento a data certa. Molte le aspettative, ancora incerti e in parte problematici gli effetti. Si discute ancor oggi, infatti, sul se le scelte del legislatore costituzionale consentiranno effettivamente di ricondurre il decreto-legge entro la cornice dell'eccezionalità, originariamente prevista dai costituenti, o se fosse stato più opportuno optare, con maggior coraggio, per soluzioni più ardite.
doi:10.13134/978-88-97524-86-1/5 fatcat:kba2prw5trg6feka4nnebikaia