THE PINOCHET PROCEEDINGS: PROPELLING A NEW CLIMATE OF TRANSITIONAL POLITICS

Alice Pease, Redazione, Marco Accorinti, Sveva Avveduto, Corrado Bonifazi, Rosa Cesare, Fabrizio Pecoraro
unpublished
This paper analyses the proceedings brought against Augusto Pinochet. After a description of the case which took place on a truly transnational level, involving jurists, politicians and human rights groups across two continents, the paper will look at the impact on political life in Chile, arguing that transnational justice was important in not only seriously discrediting the ex-military leader's figure, but also in propelling a new political climate where new actors, in particular victims and
more » ... icular victims and judges, were given a greater prominence in the process of transnational justice. This sense of empowerment has had an impact at a global level, with victims elsewhere seeking to bring perpetrators of human rights violations accountable in foreign courts. The paper concludes that despite the success of the Pinochet proceedings in giving human rights a greater platform in Chile, the possibilities of universal jurisdiction becoming a widespread tool for victims around the globe are limited, now that important limitations have been placed on nondomestic cases by national lawmakers. I procedimenti contro Pinochet: Una spinta propulsiva per una nuova politica di transizione Alice Pease* 2016, p. 21 IRPPS Working paper 91/2016 Questo articolo analizza il procedimento contro Augusto Pinochet. Dopo una descrizione iniziale del procedimento svoltasi a livello genuinamente transnazionale, coinvolgendo giuristi, politici e gruppi per i diritti umani in due continenti, lʹ′articolo esamina l'impatto sulla vita politica in Cile, sostenendo che la giustizia transnazionale è stata importante non solo per screditare la figura del ex militare, ma anche per spingere verso un nuovo clima politico in cui le vittime del regime militare, hanno avuto un maggiore ruolo nel processo della giustizia transnazionale. Questo senso di empowerment ha avuto un impatto a livello globale, con le vittime sparse in diverse parti del mondo che hanno potuto accusare chi ha violato i diritti umani i tribunali fuori dal Cile. Lʹ′articolo conclude che, nonostante questi importanti risultati, le possibilità di giurisdizione universale stanno diventando uno strumento molto diffuso cui possono far ricorso le vittime di crimini contro lʹ′umanità in tutto il mondo, anche se importanti limitazioni sono state introdotte dai legislatori nazionali.
fatcat:vnxaftis3vfuniq43vycjv3klq