Le imprevedibili vie della bibliografia dell'estimo

Sebastiano Di Fazio
2019
Fra gli agrotimetici dell'Ottocento, uno dei più fecondi fu Felice Froncolini 1 . Egli esordì nel campo dell'estimo con un ampio saggio, dal titolo: "Delle stime dei beni immobili e del modo di renderne conto" 2 , che destò molto interesse fra gli studiosi del settore e procurò all'autore "l'ambito riconoscimento della sua elezione a socio ordinario dell'Accademia dei Georgofili, in seno alla quale, per oltre mezzo secolo, tenne numerose letture e svolse diversi ed importanti incarichi" 3 . La
more » ... otevole diffusione del "Giornale Agrario Toscano" (nel quale era stato pubblicato il saggio sopra indicato) dovuta all'indiscussa autorità di coloro che erano stati chiamati dal Vieusseux a redigerlo (Lapo de' Ricci, Raffaello Lambruschini e Cosimo Ridolfi) e del prestigio di alcuni collaboratori 4 , fece arrivare l'eco delle idee del Francolini, sulla metodologia da seguire nella valutazione dei fondi rustici, sino a Catania. Ambiente, quest'ultimo, a quell'epoca, dove studi del genere detto saggio venne ristampato ed inserito nella prima parte (memorie) del volume dello stesso Francolini dal titolo: Stime dei beni mobili e loro accessori.
doi:10.13128/aestimum-6677 fatcat:uacijzka4vfoxb34wjrnamjgya