Posizionamento Di Un Catetere Venoso Centrale Permanente Nella Trombosi Della Vena Cava Superiore

Marina Cornacchiari, Roberto Ferraresi, Barbara Gidaro, Antonia Stasi, Maria Giuseppina Ponticelli, Marco Mereghetti, Luca di Toma, Carlo Maria Guastoni
2014 Giornale di Clinica Nefrologica e Dialisi  
È sempre più frequente l'utilizzo di cateteri posizionati nei vasi venosi centrali per il trattamento emodialitico, la terapia infusiva, la nutrizione parenterale e la chemioterapia. Anche i cardiologi ricorrono sempre più spesso all'impianto di cateteri venosi centrali per l'elettrostimolazione e la cardioversione elettrica. Il risultato è la possibilità di comparsa dell'occlusione di tali vene a causa della presenza di questi dispositivi. Questo articolo descrive il caso clinico di un'ampia
more » ... ombosi coinvolgente la vena cava superiore e la modalità di posizionamento di un catetere venoso centrale, unica possibilità per poter effettuare un trattamento dialitico nel paziente.
doi:10.33393/gcnd.2014.857 doaj:d4639399965447a39231361cb4b71d64 fatcat:ftz2nrhlwzdebp5r43rmmy4z6m