Studii di meteorologia

C. M.
1866 Il Nuovo Cimento  
Crediamo non possa dispiacere ai Lettori del Nuovo Cimento veder riprodotta quella parte che si pub dire scientifiea delle istruzioni pubblicate dall'Uftlzio centrale di meteorologia per i eapi dclle stazioni meteorologiche stabilite dal l~Iinistero della marina lungo i littorali italiani. 51el modo stcsso con cui la fiamma che riscalda il fondo di un recipiente cilindrico pieno di un liquido qualunque, produce per diffcrenza di riscaldamento e quindi di densitit una circolazione continua in
more » ... ione continua in questo liqnido, il quale s'inalza al centro e cade lungo le pareti per riscaldarsi in contatto della fiamma, anche r atmosfera riscaldata dalla terra che le ~ a contatto, per una certa zona di quit e di lit dall' equatore sotto 1' azione dei raggi solari~ dit luogo ad una circolazione continua d'aria dai poll all' equatore in basso, e dall'equatore ai poll in alto. L' esistenza di queste due grandi correnti d' aria d dimostrata dai venti alisei, che soffiano costantemente nel grande Oceano e in contatto della terra in una direzione ehe nel nostro emisfero ~ fra tramontana, levante o grec% costituendo quel vento che si chiama aliseo inferiore, e dalla corrente fra mezzogiorno e ponente, o libeccio, ehe circola negli strati superiori dell' atmosfera ad altezze pifi o meno grandi e si chiama aliseo superiore. I movimenti delle nubi a una eerta altezza opposti a quelli delle nubi inferiori, la direzione in cui VoL XXI-II. 6
doi:10.1007/bf02904616 fatcat:rx6urcgksbf7njy6fkhgmdtaxe