Il sistema politico partitico durante la Prima repubblica portoghese (1910-1926)

Manuel Baioa
2015 Memoria e Ricerca. Rivista di Storia Contemporanea  
Il Partido republicano português: il partito predominante della Prima repubblica portoghese Durante la Prima repubblica portoghese (1910)(1911)(1912)(1913)(1914)(1915)(1916)(1917)(1918)(1919)(1920)(1921)(1922)(1923)(1924)(1925)(1926) il Partido republicano português (Prp), che aveva capeggiato la rivoluzione repubblicana del 1910, riuscì a diventare il partito predominante − quasi egemonico − del sistema pluripartitico 1 e a accorpare in sé molti interessi, il che contribuì a farlo divenire un
more » ... farlo divenire un partito poco omogeneo 2 . Il predominio del Prp e l'assenza di un'alternanza provocarono un'identificazione tra il partito e il regime dovuta al suo controllo sull'apparato statale e alla difficoltà delle forze di opposizione ad accedere in maniera indipendente agli organi di potere. Questa situazione provocò una crisi di rappresentanza e di partecipazione politica e rafforzò la delegittimazione e l'instabilità della repubblica 3 . Fu a partire da questo periodo che iniziarono a sorgere, tramite le varie dissidenze, tutti gli altri partiti rilevanti della Prima repubblica con un origine diversa da quello repubblicano: a destra il Partido monárquico, il Centro católico português e l'União dos Interesses Económicos; a sinistra il Partido socialista e il Partido comunista português. La nascita dei nuovi partiti contraddistinse il regime repubblicano anche grazie al forte desiderio dei dirigenti del Prp di mettersi a capo di un movimento frontista nel governo e nel parlamento che riunisse tutti i componenti della "famiglia" repubblicana spaccata. Il dominio del sistema politico da parte del Prp è stato spiegato con motivazioni storiche, organizzative e costituzionali, e sottolineando il ricorso fatto a pratiche 1. M. Rebelo de Sousa, Os Partidos Políticos no Direito Constitucional Português, Braga, Livraria Cruz, 1983, p. 167; F. Farelo Lopes, Um regime parlamentarista de partido dominante, in Portugal Contemporâneo, a cura di A.
doi:10.3280/mer2014-047008 fatcat:kutjd7qdxvanrcnhlsyajonm2a