Ormone anti-mülleriano seminale durante il trattamento con FSH ricombinante in uomini affetti da oligoastenoteratozoospermia idiopatica sottoposti ad ICSI metodi, tecniche, farmaci

D Mele, G De Biasio, E Verde, L Zurzolo, A Tartaglione, D Mele, G De Biasio, E Verde, L Zurzolo, A Tartaglione, D Mele, G De Biasio (+4 others)
2009 Giorn. It. Ost. Gin   unpublished
Introduzione L'oligoastenoteratozoospermia idiopatica (iOAT) colpisce circa un terzo di uomini infertili e riduce drammaticamente la loro capacità riproduttiva. L'IC-SI è effettivamente il trattamento di scelta per pazien-ti affetti da grave OAT. Ciononostante, la qualità del-RIASSUNTO: Ormone anti-mülleriano seminale durante il tratta-mento con FSH ricombinante in uomini affetti da oligoasteno-teratozoospermia idiopatica sottoposti ad ICSI. L'oligoastenoteratozoospermia idiopatica (iOAT)
more » ... patica (iOAT) colpisce circa un terzo degli uomini infertili, riducendone drammaticamente la capa-cità riproduttiva. L'ICSI è attualmente considerata il trattamento di scelta per pazienti affetti da grave OAT. Tuttavia, la qualità dello sper-ma di tali soggetti può inficiare i risultati di tale procedura a causa di alterazioni morfologiche e funzionali degli spermatozoi. Constatando che l'FSH svolge il ruolo predominante nella regolazione della sper-matogenesi, l'iOAT è stata empiricamente trattata con la sommini-strazione di gonadotropine esogene, ma i risultati in letteratura ap-paiono contrastanti. È stato suggerito che subset di pazienti infertili potrebbero trarre benefici dal trattamento con FSH esogeno ed è anche stata enfatizzata la necessità di identificare markers predittivi di ri-sposta al trattamento. Il nostro studio è stato disegnato con lo scopo di verificare se l'AMH può essere adoperato come indice per pazienti con iOAT che possono rispondere al trattamento con rFSH. Da aprile 2007 sono state scelte per lo studio 39 coppie sterili i cui partner ma-schili erano affetti da iOAT ed erano candidati ad ICSI. Ai soggetti maschili sono stati prescritti 75 IU di rFSH al giorno per almeno tre mesi, prima di ricorrere alla tecnica di fecondazione assistita (ART). Le scoperte più importanti del nostro studio dimostrano che negli uo-mini affetti da iOAT e candidati ai cicli ICSI, un pretrattamento con rFSH aiuta a migliorare i parametri seminali nei pazienti che mo-strano livelli basali più alti di AMH nel liquido seminale. SUMMARY: Seminal anti-müllerian hormone during recombinant follicle-stimulating hormone treatment in men with idiopathic oli-goasthenoteratozoospermia undergoing intracytoplasmic sperm injection. Idiopathic oligoasthenoteratozoospermia (iOAT) affects approximately one-third of all infertile men and dramatically reduces their reproductive capacity. Intracytoplasmic sperm injection (ICSI) is actually the treatment of choice for patients with severe iOAT. Nevertheless, sperm quality of these subjects may impair ICSI outcomes because of morphological and functional alterations. Since follicle-stimulating hormone (FSH) plays a pivotal role in regulating spermatogenesis, iOAT has been empirically treated with exogenous gonadotrophin administration. It is said that patients' subset infertility could draw benefits from the treatment with FSH. We have used the Anti-Mullerion Hormone (AMH) as an indicator for the patients who could respond to the treatment with rFSH. Since April 2007; 39 sterile couples, whose male partners were affected by iOAT, have been enrolled as eligible for the study. The enrolled subjects were prescribed 75 IU of rFSH daily for at least three months prior to perform ART. The main findings of our study show that in iOAT men candidates to ICSI cycles, a pre-treatment with rFSH may improve semen parameters in a quota of patients who also experience a significant increase in their semi-nal AMH values. Our preliminary findings suggest that human rFSH may be a valuable pretreatment for iOAT patients undergoing ICSI by improving sperm parameters in the patients that show higher basal levels of AMH in the seminal liquid.
fatcat:ppheejch3nfc3e2dpbjtcackmy