Sulla inversione delle cariche nei condensatori

Francesco Sav Provenzali
1869 Il Nuovo Cimento  
PAnRE FRANCESCO SAV. PROVENZALI v. C. V. G., PRO-FESSORE DI FI$ICA NEL COLLEGIO ROMANO. Nella teoria e nell'uso dei coibenti armati, per !o pih non si tlen conto dell' clcttricit'~ che il coibente induce nelle armature. Eppure ~ cosa notissima, ehe se dopo la scarica di un coibeute ad armature mobili queste si tolgano, le due facce del coibente che toccavano le armature si trovano cariche ciascuna della stcssa clettricith dclrarmatura the la toccava. A verificarc queste cariche dcl coibente per
more » ... he dcl coibente per 1o pih basra solamente aecostare le sue due facce all' elettroscopio di Bohnenberger; ma se questo tentativo non ha cffctto onveto se una sola faccia del coibeute si mostra elettrizzata, si rimettano al loro posto le armature gih ridotte a stato naturale e, dopo averle fatte comunicarc fra loro o col suo-1o, si separino e si troverh ciascuna di esse caric a deli'clettricitb, coutraria a quella che da prima le era stata comunicata. Siffatte elettricith dene armature non possono evidentemente provenire che dall'influsso del coibcntc; tanto pi~. che rovesciata la posizione dcl coibentc mcdesimo anche le cariche dclle armature si trovano rovesciatc. Se il coibente sia on disco di gomma elastica indurita o di qualunque altra dcllc sostanze the possono fare 1" ufficio di masticc
doi:10.1007/bf02739629 fatcat:7rgpl27zk5dxjb2dokzsngic6m