NOTE SU UNA SOLUZIONE POSITIVA PER LE DUE CONGETTURE DI GOLDBACH

Michele Nardelli, Francesco Noto, Giovanni Maria, Annarita Tulumello
unpublished
In this work, we found a proof (positive solution G(N) > 0) about Goldbach's conjecture; and as a consequence, also about weak Goldbach's conjecture (or "problem of three primes"), path appropriate calculations, formulas and numeric Tables. At last we mention on a possible relation between a generalized Riemann Hypothesis and weak Goldbach's conjecture, now proved for every odd numbers N > 7. 2 RIASSUNTO In questo lavoro troviamo una soluzione positiva (G(N) > 1) della Congettura forte di
more » ... tura forte di Goldbach (N pari > 4 come somma di due numeri primi) e di conseguenza anche per la congettura debole di Goldbach (N dispari > 7 come somma di tre numeri primi), che esporremo con l'aiuto di reticoli numerici, tabelle, formule e grafici. Infine accenneremo ad una possibile connessione tra la la congettura debole di Goldbach e l'ipotesi generalizzata di Riemann , connessione che non esclude una possibile e più semplice e diretta relazione tra congettura forte di Goldbach e ipotesi di Riemann, e quindi una possibile futura dimostrazione dell'ipotesi di Riemann basata in tutto o in parte sulle nostre suddette soluzioni delle due congetture di Goldbach; che quindi non sarebbero così solo fini a se stesse, ma anche tappe iniziali di un possibile percorso matematico verso la dimostrazione dell'ipotesi di Riemann e/o di altre congetture ancora irrisolte sui numeri primi. 3 D I M O S T R A Z I O N E Costruendo una tavola di addizione dei numeri dispari fino ad un certo numero dispari, e cancellando le righe e le colonne che iniziano con un numero dispari composto, per esempio 9, 21, 25, 27, ecc. , rimarranno le caselle con i numeri pari che sono somma dei due numeri primi p e q che sono all'inizio della p-esima riga e della q-esima colonna che si incrociano nella casella con un numero pari N = p + q. Si noterà che, estendendo la tavola numerica all'infinito, qualsiasi numero pari maggiore di 4 sarà rappresentato da almeno una casella (anche 4 = 2 + 2), e quindi N sarà somma, almeno una volta, di due numeri primi p e q. Chiameremo G(N) il numero delle coppie di numeri primi, e quindi coppie di Goldbach, che soddisfano la congettura per ogni numero N pari. Al crescere di N il numero G(N) delle caselle che lo contengono cresce anch'esso, e si può stimare, come già sanno i
fatcat:464toymsfrh55mn6vcjapvxb3u