Civita Castellana (VT). Indagini archeologiche e ricerche d'archivio nell'area dello Scasato

Claudia Carlucci, Lucia Suaria
unpublished
Nel mese di luglio 2003 la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Etruria Meridionale ha condotto una prima indagine archeologica a Civita Castellana, in località Scasato, nell'area circostante l'ex fabbrica di ceramica Coletta, oggetto di un progetto pubblico-privato che prevede la trasformazione del vecchio edificio in un complesso residenziale. Pressanti motivi di tutela hanno spinto verso uno scavo preventivo, poiché l'area è ben nota per la presenza di un importante santuario urbano e
more » ... santuario urbano e fortemente indiziata da altre presenze archeologiche 1 (fig. 1). In occasione della costruzione della fabbrica, nel 1924, vennero, infatti, scoperte strutture in blocchi di tufo relative alle fondazioni di un tempio monumentale e recuperate numerose e pregevoli terrecotte architettoniche, parte delle quali sono attualmente esposte al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia, e parte conservate nel Museo Archeologico dell'Agro Falisco a Civita Castellana. Il complesso fittile è stato riconosciuto pertinente ad un unico edificio templare indicato, solo in età recente, come tempio dello Scasato II. 1 RASPI SERRA 1972: 10. Fig. 1. Scasato. Particolare della planimetria dell'area sud-orientale della città: a) tratto di mura conservato.
fatcat:e5dvm6ic3bcr3afoqw26ljvwem