Nuove ricerche del Sig. Payer sull'azione della luce su i vegetabili

Attilio Tassi
1843 Il Cimento  
252 rame: al cessare dello stato sferoida]e questi meta]li sono al solito. Parimente I' ammoniaca e I' acido solforieo~ fin-ch~ durano in quello stato, sono senza azione chimica sopra il ram% il ferro'~ Io zinco ee. Questi ultimi fatti riportati dal Boutigny per provare che non v' ha contatto tra il corpo allo stato sferoidale e la superficie incandescente, gli reputo di qualche importanza e d%~ai di flssare I' attenzione dei chimicl. Fra le moltipliei cagioni che modificano in qualche modo il
more » ... in qualche modo il giuo* co delle chimiche afi]nith non dovrebbe esser trascurato Io stato sferoidale dei corpi. sicuramente flnora oscura la cagione che determina Io stato sferoidale nei corpi, le teorie iinora emesse in proposito, non soddisfano punto I n~ le circostanze tutte e le leggi del fenomeno sono eompletamente studiate. ]~oteremo solo doversi tenet presente nello studio di questo fenomeno che il ealorico non obbedisce alle sue leggi le pifi comu-ni~ che r attrazione trail liquido allo stato sferoidale e il corpo incandescente su cui si colloca non ha punto luogo ~ che inveee r attrazione tra le moleeole del liquido si pub esercitare, e realmente pure si eserciti con liberth e colla sua maggiore energia~ in grazia della forma sferica del corpo. Dott. A. CI~A. Nuove ricerche del Slg. Payer mull' azlone della lucc su 1 vegetabill. A seguito di quanto si diceva nel ~..o 11. di questo Giornale in proposito delle ricerche dei Sig. Payer circa I' azione che ha la luce su i vegetabili, riporteremo alcuni fatti interessanti relativi allo stesso soggetto che trovansi in una breve notizia inserita nel N. 19. dei Comptes rendus a
doi:10.1007/bf02579638 fatcat:s2kmtfdiczc7xm366yel7pu4hm