TIPIZZAZIONE DI CEPPI DI LEGIONELLA CLINICI ED AMBIENTALI CON TECNICHE MOLECOLARI (PFGE, RAPD E SBT)

L. Franzin
2006 Microbiologia Medica  
Introduzione. È oggi disponibile un metodo in Real-Time PCR (LightCycler SeptiFast, Roche Diagnostics) che consente l'identificazione dei 25 principali microrganismi responsabili di sepsi (gram+, gram-e funghi). Il nostro laboratorio ha partecipato a diversi studi multicentrici europei tra i quali lo studio beta i cui risultati globali hanno portato alla marcatura CE del test. Riportiamo i nostri risultati. Metodi. I campioni per il test in PCR (LightCycler ® SeptiFast) sono stati raccolti
more » ... stati raccolti contemporaneamente ai campioni prelevati per l'esame emocolturale (BC) in pazienti con SIRS. Per ogni paziente sono stati raccolti i dati clinici e di laboratorio ed i risultati microbiologici di altri campioni. BC è stato eseguito con il sistema BactAlert (BioMerieux). LightCycler ® SeptiFast è stato eseguito sullo strumento LightCycler 2.0 CE-IVD (Roche Diagnostics) previa estrazione dell'acido nucleico a partire da 3 mL di sangue K-EDTA.Il test ha una durata di 6 ore, a partire dal campione di sangue. I risultati sono stati valutati insieme ai clinici sulla base dei dati clinici, microbiologici (su campioni diversi da sangue) e di laboratorio. Risultati. Sono stati esaminati 214 campioni raccolti da 101 pazienti. 162 campioni sono risultati negativi in BC e in SeptiFast. Il tasso di positività per BC è stato del 9.8% e per la SeptiFast del 21.5%: Dei 21 risultati positivi in emocoltura il 71% concordavano con SeptiFast, il 14% erano contaminanti e il 14% erano positivi solo con BC clinicamente significativi (2 S. pneumoniae e 1 C. albicans). Dei 46 risultati positivi con LightCycler SeptiFast il 74% sono stati confermati con altri test (32% con BC, 41% con altri test microbiologici). In particolare SeptiFast ha permesso la diagnosi eziologica in 6 pazienti: polmonite da S. pneumoniae, peritonite da CoNS, epatocolangite da E. coli e da K. pneumoniae/oxytoca, polmonite da P. aeruginosa, batteriemia catetere correlata da CoNS, polmonite da A. fumigatus. Per il 26% dei risultati positivi non è stato possibile nell'ambito dello studio arrivare a definire un ruolo eziologico. Conclusioni. I nostri dati confermano la rapidità (identificazione dei patogeni in 16 -40 ore in relazione all'organizzazione di laboratorio) e la maggior sensibilità di SeptiFast rispetto a BC (con un tasso di positività doppio) rispetto a BC. I risultati, come per l'emocoltura, devono sempre essere letti criticamente tenendo conto di tutti i dati del paziente e dell'epidemiologia batterica dei reparti. Introduzione. La trasmissione dell'infezione da Legionella avviene COMUNICAZIONI ORALI comunicazioni orali SESSIONE 5
doi:10.4081/mm.2006.3108 fatcat:q4ryua3mlvdhhnobzspq6lrkmy