Staphylococcus aureus catalasi-negativo meticillino resistente

Agostina Ronca, Luisa Santoriello
2006 Microbiologia Medica  
Gli Stafilococchi sono batteri facilmente distinguibili dagli Streptococchi grazie alla presenza discriminante di un enzima: la catalasi, un'ossidoreduttasi che rappresenta uno dei fattori di virulenza dello Staphylococcus aureus e che gli conferisce la capacità di resistere e sottrarsi a quei meccanismi di difesa intrafagocitaria ossigenodipendenti. Nel 1955 viene però segnalata la prima eccezione a questa regola diagnostica: viene infatti isolato il primo ceppo di Staphylococcus aureus con
more » ... occus aureus con catalasi negativa (9). Da quel momento, fino ad oggi, sono stati descritti e pubblicati pochi altri isolamenti di questi ceppi con attività catalasica negativa (tabella 1). Dall'analisi della tabella è possibile osservare che il microrganismo è stato riscontrato in differenti siti corporei, sangue (15, 4, 14, 5, 16) , urina (9) , broncoaspirato (2) e ulcere cutanee (9, 3, 11, 1) e che pur essendo già nota la meticillino resistenza di Staphylococcus aureus già da prima degli anni '70 (2), solo nel 1996 compare il primo ceppo di S. aureus catalasi negativo oxacillino resistente (7), seguito da un secondo episodio descritto nel 2002 (2) e da un terzo, recente, del 2005 (16). Anche nel nostro caso ci si è posto dinanzi l'inconsueto isolamento di un ceppo di S. aureus catalasi negativo (SACN) e, resi più forti dalla presenza, in letteratura, delle pubblicazioni di altri pochi casi di infezioni umane da SACN, abbiamo volume 21, numero 1, 2006 S. AUREUS CATALASI-NEGATIVO Microbiologia M e d i c a 10 Key words: CVC, S. aureus catalasi negativo Isolation of a methicillin-resistant catalase-negative Staphylococcus aureus SUMMARY In this work we report the isolation of a catalase-negative Staphylococcus aureus from a CVC and related wound swab.The susceptibility tests showed that the strain was methicillin resistant.
doi:10.4081/mm.2006.2948 fatcat:qpneudkor5bz5gkmob6ecotvpi