Vene fluenti tra pareti interrotte

Bruto Caldonazzo
1916 Annali di Matematica Pura ed Applicata  
1) Stdl'e~tsso dei liquidi tra pareti che presentano uua ittterruzione, t/end, dei Lintel, voL XX, serie 5. a, 12 sere. (1911), pp. 649-655. (~) Loc. tit., pp. 789-797. Annali di Matematica, Serie III, Tomo XXV. 5 Caldonazzo : Vene fluenti tra pareli iJderrotte. Riesco ad esprimere l'integrale generale del moto sfruttando la soluzione del problema di DmmHLm: nella corona circolare data dal V1LLAT ('). Ci6 mi permette nello stesso tempo di stabilire mm relazione tra i valori assotuti della
more » ... ssotuti della veloeifft sui pelf liberi e la eonfigurazione delle pareti [ § § 15 e 15]. Come applieazione valuto l'integrate generale ehe corrisponde ad un eahale a pareti di forma poligonale [ § 19]. Studio quindi il easo partieolare in eui il eanale ha le pareti rett[linee faeenti un gomito (Fig. 11) . Trovo ehe il valore assoluto della velocit~ 6, sempre compreso tra i valori the la ve-Ioeith assume sni due pelf liberi e posso dare sotto forma tinita le equazioni intrinseehe dei pelf liberi [ § § 20-~2]. Questi pelf tiberi non hanno flessi; uno di essi (;~) rivolge la convessiffl al campo del moto e su di esso la ve-10cith ha il valore massimo, l'altro 0") rivolge la con('avit5 al campo del moto e su di esso la velocith ha il valore minimo. Pit~ interessante, e da[ punto di visLa pratico i)ifl istruttivo, riesce questo caso quando il ea.mpo del moto ha un asse di simmelria (Fig. 12 e 13) . Ecco i risuRati pifl salienti cui sono giunto in tale caso. [l valore c della velocil(t all'infinito ~ medio proporzionale fra i valori della velociti~ sui pelf liberi. Siceome assumo eguale ad 1 il valore della ve-locit~ massima, cio~ quella su )" si ha quindi il valore della velocit~ su ;~'
doi:10.1007/bf02419699 fatcat:mwbvahzzwvdhtikk7eugi7vjo4