Stokes, Urkeltischer Sprachschatz

K. Thurneysen
1896 Indogermanische Forschungen  
Amatucci Aurelio-Giuseppe, il vocabolo 'carmen '. 193 Amatucci Aurelio-Giuseppe, il vocabolo 'carmen' nel latino arcaico. Nota letta alla li. Accademia di Archeologia, Lettere e Belle Arti nella tornata del 6. giugno 1895. Napoli 1895. 13 S. 8°. "La rad. kascui noi assegniamo 'CAR-MEN' non è quella col valore d'infocare, cantare supposta dal Vanieek e dagli altri; ma invece quella che in sanscrito si presenta sotto il tipo kase käc-, ktise kuc (per lo scambio solito tra s e e) col valore di
more » ... ) col valore di FERMARE, UNIRE, ABBRACCIARE, CONSACRARE . . . Questa rad. kas-, secondo noi, mantenendosi intatta davanti a suffissi comincianti per vocale o per t diede cas-a, Cas-inum, cas-trum ... e venendo a contatto con suffiosi che cominciano par in, in alcuni dialetti italici si conservò inalterata e generò Casmena, cas-miìAus, in altri si mutò in r, onde car-men, Car-menta, in altri, tra i quali il latino, perdette la s e si ebbe Cä-mena, cä-millus, Cä-me.Iae .
doi:10.1515/if-1896-0151 fatcat:serelmbgkzhxxgxipaqyuw5gja