Infections caused by Salmonella: epidemiological investigation in Rho Hospital

Giovanna Miseferi, Gabriella Candelieri, Marina Re, Mario Cavalleri, Michele Ognissanti, Viviana Peluso
2010 Microbiologia Medica  
INTRODUZIONE Le Salmonelle sono, con i Campylobacter, i principali agenti di malattia a trasmissione alimentare nell'uomo. Il genere Salmonella appartiene alla famiglia delle Enterobacteriaceae, sono bastoncelli Gram negativi, mobili per presenza di flagelli, microrganismi patogeni di origine zoonosica che riconoscono uno specifico ospite (sierotipo specie-specifici) o diversi ospiti (sierotipo adattati o ubiquitari). La capacità di crescita delle Salmonelle a temperature comprese tra 7°C e
more » ... prese tra 7°C e 46°C fa si che qualunque alimento manipolato o conservato non correttamente possa essere fonte di infezione. Il periodo prolungato che intercorre tra preparazione-cottura-consumo rende possibile una moltiplicazione batterica e quindi un aumento della carica infettante (1). La trasmissione avviene prevalentemente attraverso gli alimenti di origine animale (uova e derivati, insaccati freschi, carni macinate,carne avicola..), ma si possono verificare casi di trasmissione interumana per contatto diretto con gli animali e l'ambiente, essendo provato l'effetto nocivo della temperatura elevata, del grado di umidità, del sovraffolamento e dell'inquinamento chimico (2. 3). Lo sviluppo di un'infezione sintomatica dipende dal numero di batteri ingeriti (dose minima infettante tra 10² e 10³ cellule), ma può variare nei diversi sierotipi e per le condizioni dell'ospite. Il batterio una volta ingerito, colonizza l'intestino, invade la mucosa, provoca un processo infiammatorio con febbre, nausea, vomito, dolori addominali e successivamente (10-20 h) insorge diarrea. La sintomatologia regredisce in 2-4 gg e nella maggior parte dei casi si ha guarigione completa, ma il soggetto può rimanere portatore ed eliminare i batteri con le feci. Le fasce più colpite da salmonellosi sono quella neonatale, quella con pazienti molto anziani e quelle con ridotte difese immunologiche, in cui l'infezione può propagarsi e divenire sistemica con complicanze a livello di vari organi (4). Poiché le infezioni da Salmonella rappresentano una cospicua fetta della patologia infettiva che si mantiene a livelli più
doi:10.4081/mm.2010.2470 fatcat:j2rh22w24vf3jp555ptbdwysmu