L'OPERATORE TRA PREVENZIONE E FALLIMENTI…

Itala Orlando
unpublished
Gruppo di Studio SIGG "La cura nella fase terminale della vita" sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti 1 Agli operatori non piace parlare di suicidio Di fronte al rischio di suicidio si generano negli operatori paura, stress emotivo, timore della responsabilità (personale e organizzativa) , paura delle conseguenze legali Gli operatori avvertono la sproporzione tra le risorse materiali, umane, psicologiche, terapeutiche disponibili e la complessità da presidiare. 2
fatcat:vquohbklrbdmlbhwghaeyws4lq