Ricerca, consapevolezza del campo, coscienza: dall'ermeneutica, all'estetica, al campo

Margherita Spagnuolo Lobb
2017 QUADERNI DI GESTALT  
EDITORIALE Ricerca, consapevolezza del campo, coscienza: dall'ermeneutica, all'estetica, al campo Il numero 2017-1 dei Quaderni di Gestalt segna dei passaggi importanti per la Rivista, per l'Istituto e per la comunità gestaltica italiana. Il primo riguarda la decisione di non fare un numero monotematico. Gli avvenimenti nel primo semestre di quest'anno sono stati diversi, e abbiamo preferito testimoniarli nella loro diversità. Un primo avvenimento è il Convegno della FISIG, svoltosi a Catania
more » ... voltosi a Catania dal 27 al 30 aprile 2017, che ha visto un movimento di tutta la Federazione delle Scuole italiane di psicoterapia della Gestalt verso la ricerca: le quindici scuole confederate hanno accolto questo tema (che oggi attraversa in modo significativo tutte le psicoterapie) come uno stimolo per la riflessione sulla possibilità di fare ricerca senza snaturare il nostro essere gestaltici, con il supporto di importanti lavori internazionali. Ma prima ancora che un convegno incentrato sulla ricerca, questo evento è stato un movimento di tutte le scuole -uno studio congiunto e una condivisione di un clima disteso e collaborativo. Con il gruppo dei direttori della FISIG e con alcuni didatti ci siamo impegnati nello studio critico delle Scale di Fedeltà elaborate da Madeleine Fogarty, la ricercatrice australiana che è stata anche l'ospite d'onore del convegno. Pur consapevoli dell'importanza di questo lavoro di definizione condivisa di "cosa fa un terapeuta della Gestalt", abbiamo potuto esprimere le nostre perplessità e anche i nostri apprezzamenti per l'uso di queste scale sia nella didattica che nella supervisione. Abbiamo studiato per un anno nei nostri incontri FISIG, a volte con la presenza virtuale della stessa Fogarty, criticando alcuni aspetti e apprezzandone altri, ma sempre rispettandoci a vicenda, comprendendo gli uni le motivazioni dell'altro. Questo ha consentito lo sviluppo di un clima collaborativo che continua ad animare le nostre riunioni. È con piacere dunque che i Quaderni di Gestalt dedicano ben due sezioni di questo numero a quel convegno: la sezione Dialoghi, che ospita una Copyright © FrancoAngeli N.B: Copia ad uso personale. È vietata la riproduzione (totale o parziale) dell'opera con qualsiasi mezzo effettuata e la sua messa a disposizione di terzi, sia in forma gratuita sia a pagamento.
doi:10.3280/gest2017-001001 fatcat:vrjulfcqlngbra65owq3vmq7yq