Una narrazione della città compatta. Rileggere Mario De Renzi attraverso le sequenze del film Una giornata particolare

Alessandra Carlini
2020
Autore di Palazzo Federici (Roma, 1931-1937), "[...] forse la più gigantesca casa convenzionata", come lo definì Italo Insolera, Mario De Renzi (1897-1967) individua, nell'edificazione del blocco, l'unità elementare di una città compatta che prende forma attraverso il disegno dell'isolato. Per mettere a fuoco i caratteri distintivi di questo modello urbano e indagare le relazioni tra narrazione e città verrà sfruttata la capacità evocativa del linguaggio cinematografico commentando alcune
more » ... ntando alcune sequenze di Una giornata particolare (1977). Nel film di Ettore Scola, integralmente ambientato all'interno di Palazzo Federici, la corte, gli androni, i nuclei distributivi, le altane di coronamento con i loro stenditoi diventano i luoghi in grado di spiegare i rapporti di scambio e interdipendenza tra spazi privati abitativi e spazi collettivi di relazione in un momento in cui la densità torna ad interessare il disegno della città contemporanea e la pratica urbana è segnata da una rinnovata attenzione verso i modelli di sviluppo che fanno riferimento alla città compatta.
doi:10.6092/issn.2036-1602/10442 fatcat:yc3whycokjfrpcemonjuttnnni