Filters








1 Hit in 0.052 sec

ENZO LIPPOLIS-CHIARA GIATTI-ELISABETTA INTERDONATO Contesti, materiali e cronologia nel quartiere del Pretorio

E Lippolis-C. Giatti, -E Interdonato
2009 Contesti, materiali e cronologia nel quartiere del Pretorio   unpublished
La missione dell'Università di Roma è stata condotta dal 2003 al 2008, con la collaborazione del Politecnico di Bari per gli aspetti relativi alla lettura architettonica e agli studi ricostruttivi, e dell'Università di Bologna per le fasi tardoantiche. Sono stati alternati quattro anni di scavo a due anni di studio, purtroppo senza poter usufruire in nessun caso di un contributo economico adeguato alla conduzione del lavoro per l'indisponibilità proterva e ingiustificata degli enti che
more » ... i enti che dovrebbero essere preposti al finanziamento della ricerca. Grazie ai pochi fondi di Facoltà, al contributo della Scuola Archeologica Italiana, in alcuni anni degli Amici della Scuola e in un'occasione di una società privata di informatica, per importi necessariamente limitati, è stato comunque possibile sviluppare il progetto. La riuscita si deve soprattutto all'interesse, all'abnegazione e alla disponibilità dei collaboratori più giovani e degli studenti: in particolare gli archeologi E. Interdonato, C. Giatti, F. Giletti, L. Caliò e A. Borlenghi e gli architetti A. Iacovuzzi e V. Castagnolo. Il progetto è stata realizzato partendo dall'esperienza condotta negli anni precedenti dal gruppo di lavoro organizzato dal prof. A. Di Vita, comprendente parte dei ricercatori tuttora impegnati nel sito (Università di Macerata, Rizzo, Perna, Albertocchi, Portale); il patrimonio conoscitivo di questa prima fase della ricerca può essere un capitale informativo da condividere e investire nell'approfondimento della conoscenza e del significato del sito archeologico. L'avvio di nuovi settori di ricerca ad opera delle altre università italiane, a partire dal 2001, ha rappresentato, poi, un ulteriore ampliamento e un'occasione di collaborazione e di confronto, di cui non sono stati ancora esplorati tutti i possibili sviluppi a livello scientifico, conoscitivo e metodologico. Innanzitutto si è posta l'esigenza di completare e approfondire la ricerca condotta nelle due fasi precedenti, quella compresa dal 1989 al 1995, terminata con l'edizione di Gortina V, e la successiva, condotta dal 1996 al 2000 (fig. 1) 1. Partendo da queste esperienze, che hanno permesso di riconoscere la complessità stratigrafica e delle fasi strutturali, ma anche di affrontare per la prima volta il problema della cultura materiale documentata nel sito, era necessario passare ad un altro livello, quello della comprensione degli aspetti funzionali e storico-urbanistici del tessuto urbano preso in esame. L'area 1 Gortina 2001; LIPPOLIS 2004.
fatcat:46qywgsvsvdixffgtiv7s6zijq