Filters








31 Hits in 5.9 sec

Edizioni digitali ipertestuali. L'Iliade "umile e insieme rigorosa" di Rosa Calzecchi Onesti nell'edizione di Cesare Pavese. Tesi di laurea in Informatica Umanistica

Bianca Gualandi, Francesca Tomasi, Federico Condello
2011 Zenodo  
, curò la traduzione per conto dell'editore).  ...  In questo lavoro viene delineata la struttura di un'edizione digitale del carteggio tra Rosa Calzecchi Onesti (che tradusse l'Iliade per Einaudi nel 1950) e Cesare Pavese (che, poco prima della sua morte  ...  La quantità di informazioni veicolata dal World Wide Web è tale, e così capillare ne è la circolazione, che questo nuovo medium di massa sta modificando radicalmente il modo che le persone hanno di comunicare  ... 
doi:10.5281/zenodo.6385221 fatcat:un2okp5jlvek3cuaqjj2edatgi

Digital humanities e culture documentarie: un modello di analisi, valutazione, interpretazione

Maurizio Vivarelli
2021 AIB Studi  
L'obiettivo è quello di favorire il superamento della percezione inquietante (weirdness) che gli effetti del potere computazionale delle macchine generano, e definire le condizioni di fondo per nuovi ambienti  ...  Viene mostrata la necessità di una prospettiva teorica e metodologica convintamente transdisciplinare, che sappia muoversi in modo equilibrato e consapevole tra ampiezza dei cultural e media studies, rigore  ...  Open data e open access: il web desiderabile nel futuro Internet, il world wide web e Parte prima.  ... 
doi:10.2426/aibstudi-12471 doaj:da29686d73bb4663b578cf546660e732 fatcat:ahztf3ygfbe53efd5rvymywr2q

Enthymema XVII 2017 Il narratore algoritmico

Paolo Sordi
unpublished
digitali del doppio ruolo di fornitori di contenuti e fornitori di infrastrutture di distribuzione, il contributo sostiene che la dittatura narrativa di Facebook cancella la promessa del Web come spazio  ...  La promessa di Facebook è renderci autori e lettori delle nostre stesse storie, ma in realtà il social network di Mark Zuckerberg costruisce una catena di montaggio della "narrazione narrabile" che imprigiona  ...  , il World Wide Web, abbia modificato le modalità attraverso le quali le storie online si pensano, costruiscono, raccontano e le modalità attraverso le quali si leggono e ridistribuiscono in nuove costruzioni  ... 
fatcat:n6aydlafcbhs3gz2xzxccn3wxe

Francesca Tomasi, Metodologie informatiche per le discipline umanistiche, prefazione di Dino Buzzetti. Roma. Carocci editore. Manuali universitari (Linguistica)/59. 2008. pp. 256. ISBN 978-88-430-4303-3

Alessandro Iannucci
2012
e la nascita del Web in seguito al progetto di Tim Berners-Lee per la condivisione dei documenti e delle informazioni di ricercatori del CERN).  ...  gli ipertesti letterari e la rappresentazione ipertestuale di un'edizione critica.  ...  Nel cap. 2 (La rete e l'informazione multimediale, pp. 55-82) sono introdotte le nozioni di reti di computer e dei relativi protocolli di comunicazione fino all'architettura del World Wide Web e ai suoi  ... 
doi:10.15160/1826-803x/149 fatcat:apies4mujre23mnpeysplwwzke

La lingua2 nel Web. Prospettive digitali per la didattica dell'italiano a stranieri

Roberto Quaggia
2013
Non si tratta di una semplice piattaforma per l'e-learning (o d-learning), ma di una vera e propria rete per l'insegnamento, l'apprendimento, la comunicazione e la formazione che trasforma il modo in cui  ...  In particolare ci si sofferma sulle opportunità offerte dal Web 2.0, simulando la creazione di una piattaforma per l'insegnamento/apprendimento dell'italiano L2 completamente online.  ...  Per "informazione" si intendono tutti i documenti, i metadati, i file presenti all"interno di banche dati o nel world wide web. (Da Wikipedia).  ... 
doi:10.13130/2037-3597/3124 fatcat:e7yl7k3jcffirhnd6h2jroc24q

ALLEGATO 2 CURRICOLI DIGITALI

Aree Tematiche, -Esperienze Pregresse
unpublished
; b) didattica per competenze: progetti anche di rete di approfondimento della didattica per competenze, didattica laboratoriale, peer teaching, peer tutoring, ecc.. 2-AREE TEMATICHE È prevista la realizzazione  ...  Le esperienze pregresse attengono alle seguenti aree: a) didattica digitale: progetti, anche di rete, che prevedono la partecipazione e/o lo sviluppo di percorsi e contenuti digitali, approfondimento di  ...  conoscere il concetto di ipertesto, il suo ruolo nel world wide web, e la struttura a rete di calcolatori su cui esso è basato.  ... 
fatcat:tqnhpiprrzfm7cfx7325nz2bva

Che cos'è il social software? Architettura delle reti e politiche del nuovo discorso scientifico 1

Francesca Donato, Marcella Aglietti, Michele Barbera, Alessandro Breccia, Carmelo Calabrò, Brunella Casalini, Matteo Alfonso, Riccardo Donato, Francesca Menchelli-Buttini, Emanuela
unpublished
Ad esempio, la legge di Sarnoff ci dice che nelle reti che obbediscono al modello uno-molti, noto anche come modello broadcast, il valore cresce linearmente con il numero degli utenti.  ...  Esso è riferito a numerosi modelli di interazione in cui gli utenti possono formare comunità on-line usufruendo di modelli di comunicazione "uno-a-uno" (e-mail), "uno-a-molti" (blog) e "molti-a-molti"  ...  Il world wide web Il progetto del World Wide Web risale alla fine degli anni Ottanta.  ... 
fatcat:oxfgo2d5pzgo7gjacgu26iag34

E-research: risorse e strumenti Web per le scienze sociali

Annalisa Buffardi
2006
dell'ipertesto e, soprattutto, verso la fine del XX secolo, della diffusione di massa del World Wide Web.  ...  Quanto al World Wide Web, per Bolter (p.40) esso è il frutto dell'assimilazione e ri-mediazione di quasi tutti i precedenti media visivi e testuali, compresi la televisione, il cinema, la radio e la stampa  ... 
doi:10.6092/unina/fedoa/166 fatcat:snyakxxfsbd6pp6tfy4lxa7miq

La valutazione dei e nei sistemi formativi e-learning

Stefania Nirchi
2021
per progettare una formazione e-Learning di qualità.  ...  Nel quadro davvero complesso in cui si trova oggi la formazione, ad ogni livello e grado di istruzione, anche a causa dell'emergenza sanitaria da Covid-19 ancora in corso, il testo intende offrire un contributo  ...  World Wide Web in un elemento strutturale dell'eLearning" (Fitzpatrick, 2012, p. 789) ; o ancora l'e-learning come "approccio di apprendimento e sviluppo, descrivibile come un insieme di metodi finalizzati  ... 
doi:10.13134/979-12-5977-047-9 fatcat:2rk46l2ymvhlviyrb2xfsnxrhe

Rivista del digitale nei beni culturali

I C C U -R
2006 unpublished
1 Modello di ricerca sul senso e il significato di un termine nel tempo rimane, per la sua completezza analitica e per l'ampiezza interdisciplinare, il classico studio, solo recentemente pubblicato, di  ...  La ricerca che qui si presenta nasce dalla tesi presentata per il conseguimento del Diploma di bibliotecario presso la Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari dell'Università di Roma -La Sapienza  ...  sentazione di documenti, sia per il web che tradizionali, e per la costruzione di motori di ricerca.  ... 
fatcat:ij6wcwvkw5hzvlrbl6jm72iyme

E-learning e società della conoscenza

Stefania <1976> Lovece, Luigi Guerra
2009
Il percorso di ricerca prende il via da questi interrogativi per ampliare la riflessione sulle nuove frontiere dell'educazione nella società della conoscenza.  ...  Non basta avere accesso e acquisire un numero sempre maggiore di informazioni ma occorre sviluppare la capacità di acquisire strategicamente le informazioni per essere capaci di affrontare i continui cambiamenti  ...  Wikipedia 57 definisce il Web 2.0: «uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente.  ... 
doi:10.6092/unibo/amsdottorato/1618 fatcat:okcccnonv5fijjp25trhtbgn5q

Lezioni di Tecnologie Didattiche

Monica Banzato, Vittorio Midoro
unpublished
La strategia di Lisbona è stata pensata come strumento programmatico non solo per trasformare l'Europa in un'avanzata società della conoscenza, ma anche per farla diventare la più competitiva e dinamica  ...  In altri termini, entro il 2010 questi sistemi dovranno diventare i migliori del mondo e costituire uno standard di qualità per tutti gli altri!  ...  wide.  ... 
fatcat:m5jtwqcmyvak3f54nhlrkdfmle

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Scuola di Alta formazione Dottorale Corso di Dottorato in Formazione della Persona e Mercato del Lavoro Ciclo XXIX Settore scientifico disciplinare IUS07 TITOLO LA COMUNICAZIONE DEL LAVORO NELLA RAPPRESENTANZA DATORIALE CHE CAMBIA

Chiar Mo, Toraboschi, Chiar Mo, Giuseppe Bertagna
2015 unpublished
Per far ciò il sindacato deve, innanzitutto, comprendere che il world wide web è un mezzo di massa come la televisione o la radio, ma con una differenza fondamentale: è senza filtri.  ...  Per creare la propria community, v'è chi ritiene utile partire dalle persone che si conoscono: «Uno dei modi migliori per creare un world wide rave è quello di usare il vostro social network.  ... 
fatcat:suuche2qhfdnndzy275lq45ine

L'APERTURA DELLA RICERCA SCIENTIFICA: IL CASO LUISS

Maria Nisticò, Beatriz Villagrasa Hernández, Guido Carli -Roma, Italia
2014 unpublished
Il Movimento OA, nato all'interno del mondo accademico, facilita la condivisione e la crescita della conoscenza scientifica mediante il libero accesso ai risultati della ricerca.  ...  Tra le due strategie principali volte a garantire pubblicazioni ad accesso aperto, la Green road è pienamente rappresentata dagli Institutional Repositories.  ...  Il WIF può essere definito come «il numero di pagine web in un sito web che ricevono i link da altri siti web, diviso per il numero di pagine web pubblicate nel sito, che sono accessibili ai motori di  ... 
fatcat:brtxdubdv5cgvotyhvfrqepoei

Comunicazione della conoscenza e tecnologie educative. Aspetti teorici e applicativi di un tema di frontiera [article]

Paolo Fusco, Universita' Degli Studi Di Salerno, Universita' Degli Studi Di Salerno
2018
In questa nuova forma di società, i fattori chiave sono la conoscenza e la creatività, per cui la formazione del capitale umano e sociale rappresenta l'investimento più potente per produrre valore e rispondere  ...  But today it has developed so greatly and so widely in all the world, that it has become a fundamental motor of society, not only at work, but even in our free time.  ...  Wikipedia definisce il Web 2.0 come uno stato di evoluzione di Internet (e in particolare del World Wide Web), rispetto alla condizione precedente.  ... 
doi:10.14273/unisa-999 fatcat:gvd645hk45eefekyyjq734xjha
« Previous Showing results 1 — 15 out of 31 results